Un gruppo di amici conosciutisi su facebook e che, soffrendo degli stessi disagi, hanno deciso di creare una pagina dedicata a tutte quelle persone che ogni giorno hanno a che fare con il panico! Vedendo che giorno dopo giorno le pagine dedicate erano costantemente frequentate da persone che chiedevano aiuto... anche solo per una parola di conforto, abbiamo deciso di dare vita a un’associazione di volontariato con lo scopo di aiutare e sostenere coloro che soffrono di D.A.P. e di dare visibilità a tale disagio anche fuori dal contesto virtuale di Facebook.

Pertanto l'11 Giugno 2011 è stata fondata: 
l'Associazione Insieme 
(Ansia-Attacchi di Panico-Agorafobia)


Chi volesse entrare in contatto con l'associazione può rivolgersi direttamente scrivendo a info@insiemedap.it
Sarà nostra cura tenervi aggiornati costantemente su tutte le iniziative che l'associazione intende intraprendere.

Un’associazione di volontariato con lo scopo di:

 Dare visibilità a tale disagio attraverso convegni, seminari, conferenze e stampe volte a sensibilizzare l’opinione pubblica, la classe medica, le istituzioni, sul Disturbo di Panico.

Aiutare e sostenere le persone affette da D.A.P. e i loro famigliari, attraverso un help-desk telefonico e gruppi di auto-mutuo-aiuto;

 Diffondere la cultura dell’auto-mutuo-aiuto anche tramite corsi di formazione;

Favorire la ricerca scientifica sul D.A.P.;

Collaborare con le altre associazioni di volontariato, ospedali, università, centri specializzati, istituzioni, mondo del lavoro, al fine di ricercare sostegno per le persone affette da D.A.P. e aumentare la consapevolezza verso tale disturbo.


Grazie di averci letto ora e anche domani...


Home
Chi siamo
Contattaci
Dove siamo
Sostienici
Ansia
Panico D.A.P.
Agorafobia
AutoMutuoAiuto
News-Eventi
A new life - Storie di Panico
A new life - Storie di Panico
Dicono di noi
Interviste
Testimonianze
Risorse Utili
Biblioterapia
Rassegna Stampa
Pensieri...
Video
Links Utili
Libro Ospiti
Dillo a un amico
Amici-Partners
Statuto-Moduli





“Se penso che un problema è solo mio,

rimane il mio problema.

Se parlo con altri, diventa speranza comune”.



Site Map